mercoledì 30 gennaio 2008

Fagottini di verza con carne e verdure

Data la mia reclusione, non ho niente di alternativo da raccontarvi.. mi limito ad allungarvi questa ricettina con la quale mi sono un pò svagata. Spero che vi possa interessare, incuriosire, chissà.. magari piacere così tanto da riproporla una di queste sere, per voi, i vostri cari o magari per un evento.. me lo auguro, che dai miei post qualcuno tragga spunti o soluzioni.. torno ad eclissarmi nuovamente sui miei libri, aspettando il giorno della sentenza, 5 Febbraio.. :-/


Ingredienti:
foglie di cavolo verza intere
100 g di macinato di manzo scelto
verdure miste: 2 funghi champignons, 2 foglie di radicchio, 1 carota, 1/2 cipolla, 2 caspetti di spinaci (quello che avete va bene!)
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
spago da cucina
Procedimento:
Lavate le foglie del cavolo e scottatele in acqua bollente oppure cuocetele 7-8 minuti a vapore (io ho fatto così). Lavate e tagliate le verdure, a cubetti o a listarelle sottili. Scaldate l'olio in una padellina antiaderente, aggiungete le verdure e  poco dopo la carne, condite e coprite con un coperchio (in questo  modo gli ingredienti verrano lessati, per l'acqua che evapora delle verdure e rimane in circolo, se preferite avere verdure e carne saltate in padella non copritele, però servirà un pò più d'olio e state attenti a che non si brucino), continuate la cottura per 15 minuti circa.
Fate raffreddare il ripieno e poi impastatelo con le mani. Tagliate ed eliminate la parte dura della foglia di cavolo (quella centrale terminale), posizionate al centro della foglia un pò di ripieno, arrotolatela e chiudete i due lati verso l'interno, in modo da creare dei fagotti. Fermate il tutto con lo spago. Prima di servirli potete riscaldarli 5 minuti al vapore, passarli in padella o anche 2 minuti nel forno a microonde, perchè praticamente sono già cotti.
Buon appetito!

9 commenti:

mike ha detto...

a me sembra molto interessante, una bella pietanza da proporre come finger magari....bella idea!!!!!

mike ha detto...

incredibile...sn anche io capricorno, adoro amelie e in generale tutti i film di qst regista (ke nn mi ricordo come si chiama), e adoro de andrè se potessi lo sposerei....baci

liquirizia ha detto...

Grazie!! Sì, anche io avevo notato dal tuo profilo che abbiamo tante cose in comune.. a partire dagli esami, cosa fai quì? Non dovresti essere a studiare?! Scherzo ovviamente,ti capisco benissimo..perchè io dove sono?^^

mike ha detto...

diciamo che il programma di studio è stato modificato:il mio collega se n'è andato a pescare e io nn c'ho pensato due volte a non studiare...va bhè in compenso tra poco scendo che vado al lavoro :( ahhhh mi piace molto anche la liquirizia

Lella ha detto...

Non è possibile, ogni volta superi te stessa.
Ed ogni volta che passo di qui mi prende fame.
Sei fantastica :)

La Gattara ha detto...

Ciao mi piace molto il tuo blog.
Anch'io mi interesso di cucina e credo di preparare cose molto "particolari".
Ciao è continua così!!!!

liquirizia ha detto...

@ mike: il regista si chiama Jean Pier Jeunet, ma gli altri suoi film non li ho mai visti.. mi sono documentata, e credo che inizierò da "una lunga domenica di passioni", film con Audrey Tautou.. la stessa attrice di Amelie! Bacio

@ lella: graaaaazieeeee!! Una sera ti invito a cena!:)

@ la gattara: grazie per la visita, ho fatto un giro nel tuo blog.. decisamente singolare! ciao ciao

mike ha detto...

il mio preferito è delicatessen, anche se è difficile da trovare...fammi sapere,bacio

mike ha detto...

ehi come va????sei riuscita a trovare il film?un bacio e spero di vedere presto qualche nuova ricettina