martedì 15 aprile 2008

Pancake con crema e salsa di fragole

Questi giorni, Moci (..eh eh, Alby :D) non va al lavoro, stiamo verniciando la camera da letto (il colorino sotto vi dice qualcosa riguardo alle tonalità?:) e quando, come in questi giorni, abbiamo il tempo per fare colazione insieme, mi piace prepararla particolare e sostanziosa. Il "rito" dei giorni non lavorativi sono i pancake (non tutte le domeniche, eh? ma per le occasioni speciali!:), per i quali non ho una ricetta fissa, visto che chiaramente non sono della mia tradizione familiare mi piace sperimentare quelle che trovo in rete. Questa usata oggi penso sia finora la migliore, non a caso la fonte è un blog di ricette americane! Avevo poi delle belle fragoline appena comprate e della crema pasticcera rimasta da un dolcetto precedente (non postato, perchè subito mangiato!:), e questo è il risultato..

Ingredienti: (io li ho dimezzati e mi sono venuti 2 pancake):
2 uova
1 cucchiaio di zucchero
3 cucchiai di olio di semi vari
250 cl di latte
200 gr di farina
1/2 cucchiaino da tè di sale
2 cucchiaini da tè di lievito in polvere

Per la salsa di fragole:
4-5 fragole lavate e mondate
3 cucchiaini di zucchero
1 cucchiaio di succo di limone

Per la crema pasticcera:
2 tuorli
120 g di zucchero
20 g di farina
un pizzico di sale
1/2 litro di latte

Procedimento:
Crema: Miscelate lo zucchero con la farina, aggiungete i tuorli ed il sale, lavorando con una frusta fino ad avere un composto soffice. Stemperate versando il latte a piccole dosi e mettete al fuoco a mezza fiamma rimestando continuamente. Lasciate sobbolire dolcemente per 5 minuti.

Pancake: Vi devo confessare che la ricetta originale aveva un procedimento molto lungo al quale io non ho aderito, mi sono limitata a miscelare gli ingredienti nell'ordine che trovate sopra, mischiando con una frusta e facendo attenzione a che non si formino grumi. Poi fate riposare una notte in frigo.
Al mattino ungete una padellina con un tovagliolo imbevuto nell'olio, prendete un mestolo di pastella e cuocete a fuoco medio, fate dorare da un late e poi girate dall'altro, i pancake si gonfieranno. Nel frattempo in un pentolino ponete le fragole con lo zucchero e il limone, fate cuocere 10 minuti mescolando, si creerà una salsa densa e dolce.
Prima che i pancake siano del tutti cotti mettete sul lato già pronto qualche cucchiaio di crema, in modo che col calore si fluidifichi (questa operazione serve soprattuto se, come me, avete preparato la crema in precedenza), impiattate e guarnite con le fragole, servite caldo, e buona colazione speciale!

13 commenti:

Simo ha detto...

Che meraviglia!!!! Mi viene una fame...............
Bravissima!!!
Buona serata
Simo

mike ha detto...

sabri cara,il colore sopra mi piace molto..ed anche la foto è bellissima tant'è che pensavo a qualche crema da mangiare!!ihihih..per i pancake invece io vado totalmente ad occhio, dopo vari tentativi sono arrivata alla determinazione degli ingredienti (ancora non avevo internet),ma non li peso mai!!!sono proprio pasticciona..bacio

liquirizia ha detto...

@simo: Grazie!:)Buona giornata anche a te!:)

@mike: Non è tutta così eh! Se no non sarebbe tanto riposante! Abbiamo alternato le pareti, con un rosa antico e con questo viola molto acceso.. è un bell'effetto, vi posterò il risultato finale.. i nostri amici già ci prendono in giro dicendo che è la stanza dell'eros!:) vabbè.. se i pancake ti vengono non c'è niente di male a fare ad occhio!:) anche io tante volte lo faccio, solo che dopo non puoi trasmetterla..:) un abbraccio
P.S.= hai cambiato fotoooo!:))

Sere ha detto...

Daiiiii...quel colore è bellissimooooooooooooooo!!!!
Nei prossimi mesi, anche noi dovremmo riverniciare la camera... Mi sono stufata del solito bianco e vorrei trovare un'alternativa colorata... Peccato questo fuxia non vada bene con il mio mobile con inserti verdone!
E il dolcetto... un pezzo grazie!

salsadisapa ha detto...

okey, premesso che a partire da domattina farò colazione a casa tua :P ti dico qualcosa in più sulla marmellata di patate: l'ho assaggiata a colazione, sulle fette biscottate, ed è divina! ma la vedrei bene anche per una crostata, magari di mele e marmellata, oppure con dei formaggi piccanti o stagionati. e poi è facilissima da fare: prova! :D baci!

liquirizia ha detto...

@ sere: Anche di tinte verdi c'è da sbizzarrirzi Serenuccia! Noi per il salotto abbiamo optato per un pastellino verdino che è leggero leggero, non invadente, ma molto più caldo rispetto al gelido bianco!:) eccotene una fettina..:) Kisses
@ salsina:la proverò sicuramente, in attesa dell'estate che mi vede impegnatissima nel racchiudere in vasetti tutti quei frutti dolci e colorati..un'aiutino per superare l'inverno :)

Cannelle ha detto...

Che bello quel colore!
Ti serve aiuto per tinteggiare?Poi però mi offri un po' di pancake con tante fragoline;-))

Lella ha detto...

Hey come va? per un pò non ho commentato, ma ho sempre seguito e letto tutto ciò che hai scritto visto che le tue ricette sono sempre stupende.
Inutile dire che anche questa è meravigliosa e poi io adoro le fragole e in generale i dolci, e questo sembra davvero delizioso complimenti *.*

Lella ha detto...

PS: ho visto ora il premio foca, che dire grazie mille, sei davvero dolcissima *.*

liquirizia ha detto...

@lella: ciao stellina, non ti devi scusare.. mi chiedevo solo se bazzicavi ancora queste parti e visto che te e la shalla siete in stretto contatto le ho chiesto tue notizie! :) Grazie mille, bacino

Chimera ha detto...

Niente da aggiungere.....ho l'acquolina in bocca.............
Ciao!!!

Ely ha detto...

che buoni!!!! mi è venuta fame....

vi ha detto...

uuhmmm... quante cose buonissime sul tuo blog!!! mamma mia ma come fai?? sei bravissima. un saluto